Fleetblog NLT-NBT Dashboard by Dataforce – Dati NLT-NBT consolidati ad agosto 2017

Roma, 12.09.17

NOLEGGIO LUNGO TERMINE – Il cruscotto sull’andamento del mercato del NLT vetture e veicoli commerciali dà visibilità del dato consolidato non solo nei comparti Top, Captive e Medium, ma anche per singolo player, con la classifica per volumi e quota di mercato aggiornata al mese di pubblicazione, un’esclusiva Dataforce. Nei primi 8 mesi del 2017 il noleggio a lungo termine ha immatricolato quasi 200.000 veicoli (Passenger Cars più Light Commercial Vehicles), per l’esattezza 198.360, con una crescita rispetto allo stesso periodo del 2016 del 12,3% (sono quasi 22.000 unità in più). Nel mese di agosto, però, si è registrata una contrazione delle immatricolazioni: -7,0%, che ha riguardato, come a luglio scorso, soprattutto le Società Top (i “generalisti” di maggior volume), che hanno fatto segnare una flessione del 16%. Accentuato il calo percentuale dei player di medie dimensioni: -19,2%, ma si tratta di volumi di minore entità. La leadership nel noleggio a lungo termine è sempre nelle mani di Leasys, che però vede avvicinarsi a ritmo incalzante ALD Automotive. La captive di FCA da gennaio ad agosto ha immatricolato 42.957 veicoli, con un incremento di 3.721 unità rispetto allo stesso periodo del 2016 (+9,5%). La società controllata dal Gruppo bancario francese Société Générale, invece, è a quota 41.716, ma quest’anno è cresciuta a un ritmo doppio: +7.503 veicoli (+21,9%).
Ora le quote di mercato dei due più importanti player del NLT sono rispettivamente del 21,7% e del 21,0%. Al terzo posto è Arval, che è in calo: da gennaio ad agosto ha immatricolato 33.608 vetture e veicoli commerciali leggeri (-6,4%), raggiungendo una market share del 16,9%. La sua quota nel 2016, quando era seconda assoluta dietro a Leasys, era del 20,3%. La sua posizione sul gradino più basso del podio del NLT è inoltre insidiata da LeasePlan, che sta attraversando un 2017 in ottima forma: ha immatricolato 27.965 veicoli, con un incremento del 15,1% (3.671 unità in più) e una quota di mercato del 14,1%. Da segnalare, nelle posizioni di rincalzo, le ottime performance di Volkswagen (quinta in graduatoria, +16,3%), Car Server (settima, +13,5%), ma soprattutto di Alphabet (+18,4%), di Athlon (+44%) e di Renault-Nissan (+71,3%). In gran spolvero, ma con volumi più piccoli, la captive di PSA, che in 8 mesi ha immatricolato 2.591 unità (+268%) e Sifà, con un 121,7% di crescita.

NOLEGGIO BREVE TERMINE – Dopo il rallentamento di luglio (-11,6%), avvenuto in seguito all’eccellente performance del mese di giugno (+56,4%), il noleggio a breve termine ha ripreso a correre ad agosto: con 3.189 nuove immatricolazioni (Passenger Cars + Light Commercial Vehicles) il comparto ha fatto registrare un eccellente +39,6%. Ricordiamo però che il mese d’agosto non è mai significativo in termini di volumi. Il saldo dei primi 8 mesi si conferma positivo: +16%, che significa oltre 20.000 unità in più. Da inizio 2017 il Noleggio a Breve Termine ha targato 147.571 veicoli.
Leader di mercato è Avis che, con l’acquisizione di Maggiore (le cui immatricolazioni sono adesso inglobate in quelle di Avis anche sullo storico per un corretto confronto), continua a mantenere a distanza il player che occupa la piazza d’onore: Hertz. Anzi, Avis ha addirittura preso il largo: nei primi 8 mesi ha immatricolato 2.879 veicoli in più (+6,9%). Mentre Hertz è scesa di 1.768 unità (-5,5%). Sul gradino più basso del podio c’è sempre Europcar con 13.017 unità targate, in leggera crescita rispetto al 2016 (+2,9%). La posizione è ulteriormente consolidata dalla performance di Goldcar, recentemente acquisita da Europcar, che conquista la quarta piazza e fa segnare un tasso di crescita del 17,2%. Da segnalare, infine, che continua l’eccellente performance dei noleggiatori a breve termine controllati dalle concessionarie automobilistiche (+59,7%), magari anche per dare una mano ad aumentare ulteriormente la quota di autoimmatricolazioni con un po’ di demo a noleggio… Nelle posizioni di rincalzo, un terzetto di operatori del RAC attestati su volumi superiori alle 6.000 unità nei mesi da gennaio ad agosto, e tutti e tre in crescita: Locauto (+26,7%), Rent a car Italy (+55,3%) e Sixt (+73,3%).

In caso di pubblicazione, per cortesia citare sempre la fonte Dataforce.

DATAFORCE - Focus on Fleets
Dataforce è la società leader europea di analisi del mercato automotive, attiva a livello internazionale in 41 Paesi, che ha come obiettivo quello di fornire all’industria automobilistica informazioni ad alto contenuto qualitativo con la più profonda segmentazione dei canali di vendita, utilizzando sofisticate piattaforme di business intelligence e i migliori sistemi di reportistica. Forniamo inoltre il database di contatto più aggiornato e completo delle società italiane in possesso di autoveicoli aziendali e sviluppiamo ricerche di mercato e progetti di consulenza. Dataforce Italia ha sede a Roma mentre il nostro Headquarter è a Francoforte sul Meno, in Germania.

Contatti: Salvatore Saladino
Tel.: +39 06 86765488
Fax: +39 06 87815022
E-Mail: salvatore.saladino@dataforce.it
www.dataforce.it

Lascia un commento