Contatti

Puoi contattarci telefonicamente:

+39 06 86765488

O via email:

info@dataforce.it

DATI DATAFORCE DI LUGLIO, VANNO FORTE LE PASSENGER CARS

Roma, 03.08.18

Sono stati pubblicati i dati Dataforce di luglio 2018: grazie anche al giorno lavorativo in più rispetto al luglio 2017, il mercato dell’auto fa segnare un +4,50% per le Passenger Cars. In questo comparto le immatricolazioni crescono di 6500 unità. Diminuiscono, invece, le immatricolazioni dei Light Commercial Vehicles (-6%). Complessivamente sono stati immatricolati 165.801 veicoli (152.457 vetture e 13.344 Lcv).

Dell’incremento di 6500 veicoli hanno beneficiato soltanto alcuni canali di distribuzione: i privati (+1,86%), il noleggio a lungo termine (+17,16%) e le auto-immatricolazioni dei dealer (+25,98%). Nel mese successivo al giro di boa, le auto-immatricolazioni dei concessionari hanno ripreso a correre, con un incremento di 4.500 unità. Le auto-immatricolazioni degli OEM al contrario rimangono in territorio negativo (-2.000 targhe). Le vendite aziendali dirette hanno perso 7 punti percentuali. I noleggi a breve termine invece hanno chiuso il mese in pareggio. La spinta all’immatricolazione di km zero da parte dei concessionari, vigorosa fino a maggio, ha avuto un brusco stop a giugno (-27%). Con la ripresa di luglio, però, questo canale di vendita ha immatricolato in 7 mesi già 145.000 vetture.

 

VA FORTE IL NOLEGGIO A LUNGO TERMINE

 

Secondo i dati Dataforce di luglio 2018, il noleggio a lungo termine prosegue la sua formidabile corsa. Il comparto ha fatto registrare un saldo positivo in tutti i mesi dell’anno (tranne un leggero calo a maggio). Il long rent ha accresciuto il numero delle immatricolazioni a luglio raggiungendo le 20.717 unità contro le 17.682 del luglio precedente (+17,16%). Tra le categorie di distributori di Nlt, lo scorso mese gli operatori “captive” (cioè quelli controllati dai Costruttori) hanno fatto registrare un incremento eccezionale del 39%. Gli operatori generalisti Top hanno mantenuto un saldo attivo, ma contenuto attorno all’8%. Da inizio anno la crescita del noleggio è stata del 9,91%, pari a 16.500 nuove targhe in più.

Il settore del noleggio a breve termine a luglio ha pareggiato il risultato del 2017: +0,75%, pari a 45 unità in più. Il saldo del cumulato annuo si mantiene in territorio positivo (+2,51%, pari a 3.500 vetture in più rispetto al 2017).

 

I VEICOLI COMMERCIALI

 

Passando all’analisi del comparto veicoli commerciali leggeri, a luglio è continuato il trend negativo, con una perdita del 6%, pari a 851 immatricolazioni in meno. Sono stati targati 13.344 Lcv fino a 3,5 ton. Le immatricolazioni dirette dei privati (ditte e artigiani) e delle aziende rappresentano il 63,45% delle vendite totali. Il noleggio a lungo termine invece ha raggiunto una market share del 25,29%. Il breve, invece, occupa una quota del 5,29%. Quest’ultimo è in crescita (+0,62%), così come il Nlt (+1,57% di market share). Nel comparto degli Lcv c’è stata una fortissima flessione delle auto-immatricolazioni da parte dei costruttori (-88%: in pratica sono quasi azzerate) e un accentuato ridimensionamento di quelle dei dealer (-22,56%). Le immatricolazioni ai privati a luglio sono state 2.361 (in flessione del 18,39%), quelle delle aziende 5.871(-4,88%), quelle del Nlt 3.877 (+21,46%), quelle del Nbt 559 (-7,91%). Quelle delle demo e dei km zero dei concessionari 611. Infine quelle degli OEM 65.

 

LE ALIMENTAZIONI

 

Il 2018 continua a essere un anno di cambiamento nelle scelte dei consumatori. Il diesel prosegue il trend di discesa. A luglio il regresso è stato del 5,07% (meno accentuato rispetto al 15,85% di giugno). Cresce invece il ricorso alle alimentazioni alternative: ibrideelettriche e metanosoprattutto. A luglio anche il gpl è cresciuto (+8,76 punti percentuali, ma nel cumulato annuo è in calo del 2,68%). Nel frattempo le auto a benzina sono cresciute nel settimo mese del 2018 del 12,18%.

 

LE PREVISIONI SULL’ANNO

 

Le proiezioni del forecast 2018 di Dataforce (scopri di più sulla società) per la fine dell’anno sono attestate attorno a 1.960mila vetture, con una quota dei privati a fine dicembre al 53,5% (cioè meno di 1.050.000 vetture). Dovrebbero essere poco più di 100.000 le immatricolazioni aziendali dirette (market share del 5,1%). Il noleggio a lungo termine dovrebbe attestarsi a fine anno a quota 295.000 automobili, con una market share del 15%. Per il noleggio a breve termine, invece, il forecast di Dataforce ipotizza 180.000 immatricolazioni nel 2018 con una MS del 9,2%. Infine, le auto-immatricolazioni di Case e Concessionari si attesteranno attorno alle 335.000 targhe, con una quota di mercato del 17,1%.

In caso di pubblicazione, indicare sempre: “Elaborazione Dataforce su fonte Ministero Infrastrutture e Trasporti e ACI”.

DATAFORCE - Focus on Fleets
Dataforce è la società leader europea di analisi del mercato automotive, attiva a livello internazionale in 41 Paesi, che ha come obiettivo quello di fornire all’industria automobilistica informazioni ad alto contenuto qualitativo con la più profonda segmentazione dei canali di vendita, utilizzando sofisticate piattaforme di business intelligence e i migliori sistemi di reportistica. Forniamo inoltre il database di contatto più aggiornato e completo delle società italiane in possesso di autoveicoli aziendali e sviluppiamo ricerche di mercato e progetti di consulenza. Dataforce Italia ha sede a Roma mentre il nostro Headquarter è a Francoforte sul Meno, in Germania.

Contatti: Salvatore Saladino
Tel.: +39 06 86765488
Fax: +39 06 87815022
E-Mail: salvatore.saladino@dataforce.it
www.dataforce.it

Lascia un commento

× My Message