Contatti

Puoi contattarci telefonicamente:

+39 06 86765488

O via email:

info@dataforce.it

Mercato auto, a maggio è ancora calo di vendite

Roma, 03.06.19

Con il segno positivo nelle vendite di aprile, gli adetti ai lavori si erano illusi che ci potesse essere una ripresa. Almeno “ripresina”. E invece nulla, le consegne di maggio mostrano ancora un segno meno per il mercato delle auto in Italia.

A maggio sono state infatti immatricolate 197.307 vetture, ossia l’1,2 per cento in meno rispetto allo stesso mese dell’anno scorso. Chiude quindi in rosso anche il bilancio dei primi cinque mesi dell’anno, con immatricolazioni a quota 910.093, il 3,8% in meno rispetto allo stesso periodo del 2018. E c’è poco da gioire anche per l’usato visto che nello stesso periodo di maggio 2019 sono stati registrati 373.676 trasferimenti di proprietà di vetture di seconda mano, con una variazione di -7,50% rispetto a maggio 2018, durante il quale ne furono registrati 403.987 (nel mese di aprile 2019 sono stati invece registrati 359.751 trasferimenti di proprietà di auto usate, con una variazione di +0,48%  rispetto ad aprile, durante il quale ne furono registrati 358.022).

Così nel complesso nel mese di maggio 2019 il volume globale delle vendite (570.983 autovetture) ha dunque interessato per il 34,56% auto nuove e per il 65,44% auto usate.

Continua nel frattempo il calo delle vendite di ayto diesel, che ora è ad una quota di mercato del 41,8%, quindi con una perdita secca di circa 10 punti percentuali (al 42,8% di quota nei primi 5 mesi, -11,3 p.p.). Le auto a benzina invece dal canto loro volano: a maggio crescono del 22,5% e sale al 43,7% di rappresentatività, valore allineato a quello del cumulato gennaio-maggio (43,4%).

Stesso discorso per le vetture elettriche cje quasi raddoppiano i volumi immatricolati, salendo allo 0,6% sul totale mercato. In forte calo invece il metano che si ferma all’1,9% nel mese e all’1,5% nel cumulato, mentre segna in maggio un +5,1% il Gpl.

E le marche? Il Gruppo Fca ha immatricolato a maggio 51.798 auto, il 6,09% in meno dello stesso mese del 2018.
La quota è in calo dell’1,37%, dal 27,6% al 26,2%. Nei primi cinque mesi dell’anno, l’azienda ha venduto 228.147 auto, con una flessione del 12,1%. La quota scende del 2,36%, dal 27,4% al 25,07%.

Al secondo posto dietro Fiat c’è Volkswagen, che a maggio ha fatto registrare un saldo positivo del 5%. Il brand di Wolfsburg ha immatricolato 18.874 vetture contro le 17.975 del maggio precedente. Il terzo posto in graduatoria è appannaggio di Renault, che ha scalzato nuovamente Ford. Il costruttore francese ha però chiuso il mese in negativo (12.988 nuove targhe, -14,47%), seguita appunto da Ford con 11.916 nuove targhe (-7,07%).

“Nelle posizioni di rincalzo – spiegano gli analisti di Dataforce – Opel in crescita (+5,51%), Peugeot in leggera flessione (-1,59%), che è tallonata da Dacia (in forte espansione di vendite: +42,25%), Toyota (+5,14%), Citroen (+5,77%) e Jeep (-14,54%). Fuori dalla Top Ten la Lancia, pur in crescita del 20,11%, che ad aprile è dietro ad Audi (+4,86%). Nelle retrovie, continua l’avanzata di Suzuki (+8,14% a maggio), che nel cumulato annuo è vicinissima a conquistare una quota di mercato del 2%”.

In caso di pubblicazione, indicare sempre: “Elaborazione Dataforce su fonte Ministero Infrastrutture e Trasporti e ACI”.

DATAFORCE - Focus on Fleets
Dataforce è la società leader europea di analisi del mercato automotive, attiva a livello internazionale in 41 Paesi, che ha come obiettivo quello di fornire all’industria automobilistica informazioni ad alto contenuto qualitativo con la più profonda segmentazione dei canali di vendita, utilizzando sofisticate piattaforme di business intelligence e i migliori sistemi di reportistica. Forniamo inoltre il database di contatto più aggiornato e completo delle società italiane in possesso di autoveicoli aziendali e sviluppiamo ricerche di mercato e progetti di consulenza. Dataforce Italia ha sede a Roma mentre il nostro Headquarter è a Francoforte sul Meno, in Germania.

Contatti: Salvatore Saladino
Tel.: +39 06 86765488
Fax: +39 06 87815022
E-Mail: salvatore.saladino@dataforce.it
www.dataforce.it

Lascia un commento