Mercato auto e veicoli commerciali a dicembre 2018 – Elaborazione Dataforce per canali

Roma, 07.01.19

A dicembre il mercato recupera 2 punti – Rispetto allo stesso mese dello scorso anno sono state immatricolate quasi 2.400 auto in più. 124.256 rispetto alle 121.858 del dicembre 2017. Grazie soprattutto al canale dei privati, che si è mantenuto ben al di sopra la linea di galleggiamento: +10,37%, mentre la flessione più elevata è stata quella del NLT, che ha perso 1.722 targhe, pari al 12,06%. Le vendite aziendali dirette sono scese del 5,29%. In forte crescita, invece, il bilancio dei rent-a-car: +62,45%. Le auto-immatricolazioni dei dealer sono scese del 14,66%, quelle dei costruttori addirittura del 78,45%. Mentre il saldo annuale delle auto-immatricolazioni dei concessionari rimane in territorio positivo (+2,35%), quello degli OEM è in rosso di 40 punti. Molto forte il ricorso alle auto-immatricolazioni a uso noleggio dei dealer: sono state maggiori di quelle di tutti gli operatori Top del rent-a-car. Drammatico il crollo delle vendite di auto a gasolio: a dicembre il diesel ha perso quasi 16.000 targhe, portando il saldo annuale a -148.000. Mentre l’incremento delle alimentazioni alternative è vigoroso, sia per le elettriche sia per le ibride, ma non abbastanza da compensare il crollo del diesel.
Il bilancio è sempre più negativo – Il mercato dei veicoli commerciali leggeri ha fatto registrare un dicembre in rosso: -15,98%. Sono stati immatricolati 19.196 autocarri fino a 3,5 tonnellate di peso complessivo, contro i 22.847 del dicembre precedente. Il saldo dei 12 mesi è così ancora più negativo, raggiungendo una flessione del 7,36%. In totale sono stati immatricolati 172.301 LCV (circa 13.700 in meno). Quasi tutti i canali di distribuzione a dicembre sono rimasti in territorio negativo: privati -15,8%, flotte di proprietà e leasing -20,1%, noleggi a lungo termine +8,38%, noleggi a breve termine -1,62%. Le auto-immatricolazioni dei concessionari hanno chiuso in passivo (-36,5%), mentre quelle dei costruttori sono quasi azzerate (-69%). Nonostante i risultati positivi del mese, il noleggio a lungo termine nel 2018 riesce appena a pareggiare il bilancio dell’anno precedente, e il settore del rent-a-car mostra un saldo negativo di sole 50 unità.

In caso di pubblicazione, indicare sempre: “Elaborazione Dataforce su fonte Ministero Infrastrutture e Trasporti e ACI”.

DATAFORCE - Focus on Fleets
Dataforce è la società leader europea di analisi del mercato automotive, attiva a livello internazionale in 41 Paesi, che ha come obiettivo quello di fornire all’industria automobilistica informazioni ad alto contenuto qualitativo con la più profonda segmentazione dei canali di vendita, utilizzando sofisticate piattaforme di business intelligence e i migliori sistemi di reportistica. Forniamo inoltre il database di contatto più aggiornato e completo delle società italiane in possesso di autoveicoli aziendali e sviluppiamo ricerche di mercato e progetti di consulenza. Dataforce Italia ha sede a Roma mentre il nostro Headquarter è a Francoforte sul Meno, in Germania.

Contatti: Salvatore Saladino
Tel.: +39 06 86765488
Fax: +39 06 87815022
E-Mail: salvatore.saladino@dataforce.it
www.dataforce.it

Lascia un commento