Contatti

Puoi contattarci telefonicamente:

+39 06 86765488

O via email:

info@dataforce.it

Mercato auto e veicoli commerciali a Luglio 2018 – Elaborazione Dataforce per canali

Roma, 03.08.18

Privati in leggera ripresa – Il comparto dei clienti privati ha fatto registrare a luglio qualche segnale di ripresa: + 1,96%, mentre le auto-immatricolazioni dei concessionari, dopo la battuta d’arresto di giugno, hanno ricominciato a correre (+25,98%). Nel 1° mese del secondo semestre del 2018 sono state immatricolate 152.457 vetture contro le 145.891 dello scorso anno (+4,5%), grazie anche al giorno lavorativo in più rispetto al luglio 2017. Il bilancio delle vendite ai privati è, nel cumulato annuo, ancora in rosso del 4,09%. Le immatricolazioni aziendali dirette a luglio sono calate del 7,29%, pari a 631 unità in meno. Il canale del noleggio a lungo termine è invece cresciuto più di tutti gli altri comparti: +17,16%, con gli operatori generalisti Top in crescita del 7,92% e quelli Captive in vertiginoso aumento (+39%). Saldo in territorio leggermente positivo per il noleggio a breve termine +0,75%) che, dopo i forti incrementi dei mesi scorsi, ha sostanzialmente riequilibrato le immatricolazioni. Le auto-immatricolazioni degli OEM si sono calate (-19,42%) dopo molti mesi di continuo rialzo (ma in vistoso calo a giugno), mentre quelle dei dealer sono tornate a crescere di circa 26 punti percentuali. A luglio i concessionari hanno ripreso a spingere anche sulle demo uso noleggio (+131,5%).
Meno male che c’è il noleggio – Anche a luglio proseguono i segnali di rallentamento del comparto LCV evidenziati lo scorso trimestre, dopo un primo trimestre di crescita. A luglio la flessione è stata del 6%, pari a 851 targhe in meno rispetto a luglio 2017. Il saldo del cumulato annuo è quasi in pareggio (-1,61%, pari a 1.599 immatricolazioni in meno). Le nuove targhe di luglio sono state 13.344, contro le 14.195 di luglio 2017. Le immatricolazioni dirette dei privati (professionisti e artigiani) sono scese di 532 unità con una market share del 19% (in flessione); quelle delle aziende sono diminuite di 301 unità. con una quota di mercato di circa il 44% (in sostanziale equilibrio). Il noleggio a lungo termine ha chiuso con + 21,46%, immatricolando 3.877 autocarri di fatto salvando il mercato da un pesante passivo. Il comparto del noleggio a breve termine ha fatto anch’esso registrare un saldo negativo: -7,91% (per complessive 559 nuove targhe). In discesa il numero delle auto-immatricolazioni delle concessionarie (-22,56%), mentre quelle delle Case è in flessione ancora più accentuata (-88%).

In caso di pubblicazione, indicare sempre: “Elaborazione Dataforce su fonte Ministero Infrastrutture e Trasporti e ACI”.

DATAFORCE - Focus on Fleets
Dataforce è la società leader europea di analisi del mercato automotive, attiva a livello internazionale in 41 Paesi, che ha come obiettivo quello di fornire all’industria automobilistica informazioni ad alto contenuto qualitativo con la più profonda segmentazione dei canali di vendita, utilizzando sofisticate piattaforme di business intelligence e i migliori sistemi di reportistica. Forniamo inoltre il database di contatto più aggiornato e completo delle società italiane in possesso di autoveicoli aziendali e sviluppiamo ricerche di mercato e progetti di consulenza. Dataforce Italia ha sede a Roma mentre il nostro Headquarter è a Francoforte sul Meno, in Germania.

Contatti: Salvatore Saladino
Tel.: +39 06 86765488
Fax: +39 06 87815022
E-Mail: salvatore.saladino@dataforce.it
www.dataforce.it

Lascia un commento

× My Message