Contatti

Puoi contattarci telefonicamente:

+39 06 86765488

O via email:

info@dataforce.it

Mercato dell’auto: calo a gennaio, ma il noleggio continua a correre

Roma, 04.02.20

l mercato dell’auto apre l’anno con il segno meno, dopo quattro mesi consecutivi di crescita. Male i privati, mentre il noleggio prosegue la sua marcia: +18,19 per il noleggio a lungo termine, +19,31% per il noleggio a breve termine. Boom, infine, per le auto elettriche e ibride.

Inizio d’anno non certo brillante per il mercato dell’auto. Il settore delle quattro ruote ha aperto il 2020 con 155.632 immatricolazioni nel mese di gennaio, pari al -5,98% rispetto a dodici mesi fa, ovvero oltre 9.900 targhe in meno (fonte: Dataforce).

Una differenza dovuta al calo delle vendite ai privati e alle società, mentre il noleggio auto prosegue il suo cammino di crescita. A livello di alimentazioni, ennesimo crollo del diesel, specie a Roma, dove i recenti blocchi del trafficohanno di certo influito. Al contrario, grandi performance per le elettriche e le ibride.

 

MERCATO DELL’AUTO: CRESCE SOLO IL NOLEGGIO

Incertezza economica e demonizzazione del diesel: sono queste due delle cause principali del trend negativo del canale privati, che, analizzando i risultati del mercato dell’auto a gennaiosono calati del 14%. Secondo Salvatore Saladino, country manager di Dataforce, “è la conseguenza dell’atteggiamento colpevole e criminale di alcune amministrazioni nei confronti dei diesel di ultima generazione. I cui effetti sono andati nella direzione opposta al contenimento delle emissioni di CO2 (che, anzi, hanno continuato bellamente a crescere), e allo svecchiamento del parco circolante”.

Numeri record, invece, per il noleggio a lungo termineche ha totalizzato 22.834 nuove targhe, con una crescita del +18,19% rispetto a gennaio 2019 (fonte: Dataforce). In particolare, crescono le performance delle captive, che totalizzano un altisonante +69,69% (quasi 3.700 auto in più) rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Bene anche il noleggio a breve termine (+19,31%), segno che le Case hanno spinto molto sull’inflottamento anticipato. Infine, anche le auto-immatricolazioni hanno avuto un ruolo importante: in totale sono state oltre 17mila, ovvero oltre l’11% dell’intero mercato.

 

ALIMENTAZIONI

A gennaio, il mercato dell’auto fa registrare le ottime performance delle auto elettriche e ibride: le prime sono quasi quadruplicate, mentre le seconde raddoppiate. Sono state infatti targate 1.994 auto elettriche e 15.903 ibride (fonte: Dataforce).

Calo importante (l’ennesimo) per le auto diesel: -21,38%, pari a circa 17.000 unità in meno rispetto a gennaio 2019. Anche le auto a benzina hanno perso terreno: -3,32%. Segno di una rivoluzione che ha già preso il via e che è destinata a proseguire durante l’anno, con l’aumento esponenziale dell’offerta di vetture ad alimentazione alternativa.

In caso di pubblicazione, indicare sempre: “Elaborazione Dataforce su fonte Ministero Infrastrutture e Trasporti e ACI”.

DATAFORCE - Focus on Fleets
Dataforce è la società leader europea di analisi del mercato automotive, attiva a livello internazionale in 41 Paesi, che ha come obiettivo quello di fornire all’industria automobilistica informazioni ad alto contenuto qualitativo con la più profonda segmentazione dei canali di vendita, utilizzando sofisticate piattaforme di business intelligence e i migliori sistemi di reportistica. Forniamo inoltre il database di contatto più aggiornato e completo delle società italiane in possesso di autoveicoli aziendali e sviluppiamo ricerche di mercato e progetti di consulenza. Dataforce Italia ha sede a Roma mentre il nostro Headquarter è a Francoforte sul Meno, in Germania.

Contatti: Salvatore Saladino
Tel.: +39 06 86765488
Fax: +39 06 87815022
E-Mail: salvatore.saladino@dataforce.it
www.dataforce.it

Lascia un commento

× My Message