Contatti

Puoi contattarci telefonicamente:

+39 06 86765488

O via email:

info@dataforce.it

UNA SCOSSA PER L’EUROPA

Roma, 05.11.18

Parliamo di numeri: nei primi mesi del 2018 le immatricolazioni in ambito“True Fleet” (noleggio a lungo termine + società) delle auto elettriche crescono del 124,68%. Un dato più che positivo, che riflette la tendenza del mercato a contenere le emissioni.

 

le auto elettriche per ora sono una nicchia all’interno del mercato italiano (le percentuali hanno ancora lo 0 davanti), ma le flotte aziendali si confermano il volàno per la loro diffusione, specie in ottica futura.  Nell’ultimo anno i volumi sono più che raddoppiati: le flotte (noleggio a lungo termine + società) registrano una crescita di immatricolazioni elettriche del 124,68% nei primi otto mesi del 2018, rispetto allo stesso periodo nel 2017 (fonte: Dataforce). Si tratta di 2.795 vetture, con una crescita di 1.551 unità rispetto al 2017. I numeri totali cominciano a farsi interessanti: se consideriamo nel computo auto elettriche, Full Hybrid e Mild Hybrid, parliamo di 18.241 veicoli in 8 mesi.

 

Auto elettriche in crescita

 

I risultati delle flotte riflettono una tendenza in atto a livello globale: sul mercato italiano, secondo gli ultimi dati di settembre 2018 divulgati dal Ministero dei Trasporti, in un quadro dove le vendite globali sono calate del -25,4%, le uniche immatricolazioni a crescere sono quelle delle auto elettriche (pur con numeri sempre marginali). Le autovetture ad alimentazione alternativa nel loro complesso rappresentano il 13,4% del mercato di settembre e calano del 12% nel mese, mantenendo invece un segno positivo nel cumulato dei primi 9 mesi (+14%). Risultano in diminuzione sia il mercato delle autovetture a GPL – che registra nel mese una variazione negativa del 24% e nel cumulato del 3% – sia quello delle autovetture a metano, che segna a settembre 2018 un -63% rispetto a settembre 2017, riducendo così la crescita
tendenziale nei primi nove mesi del 2018 (+40%).
Le elettriche sono quelle che registrano il miglior andamento tendenziale, sia nel mese (+167%), sia nel cumulato (+150%), ma rappresentano ancora una quota molto piccola del mercato, lo 0,4% (circa 500 immatricolazioni) a settembre.
L’ottima performance di auto elettriche ed ibride porta le autovetture con queste alimentazioni a rappresentare, insieme,
la quota record del 6,6% del mercato di settembre. Un fatto storico.
Da gennaio ad agosto compreso, come detto, i dati in ambito “True Fleet” raccolti da Dataforce parlano di 2.795 immatricolazioni nell’elettrico, con una crescita del 124,68% sullo stesso periodo del 2017. Nel solo mese di agosto abbiamo avuto 129 immatricolazioni di auto elettriche nelle flotte, con una crescita del 30% rispetto ad agosto 2017.

 

Il gap con l’Europa

 

L’elettrico, in Italia, rimane un mercato fortemente marginale, anche a causa delle ottime performance delle auto a GPL e a metano. Mentre negli altri Paesi europei chi cerca un’auto green si orienta su elettrico e ibrido, da noi funziona di più il gas naturale. Come sappiamo ci sono Paesi come la Norvegia, la Germania e, spostandoci fuori dall’Europa, la Cina e gli Stati Uniti, nei quali le auto elettriche hanno già conquistato quote di mercato degne di nota.
Da noi, invece, non è così.

In caso di pubblicazione, indicare sempre: “Elaborazione Dataforce su fonte Ministero Infrastrutture e Trasporti e ACI”.

DATAFORCE - Focus on Fleets
Mit Wissen, Informationen und der langjährigen Erfahrung von DATAFORCE erfolgreich auf dem Automobil- und Flottenmarkt agieren – das ist die Maxime des führenden Marktforschungs- und Beratungsinstituts für den deutschen und internationalen Flottenmarkt. Neben umfassenden Informationen zur Vertriebsunterstützung bietet DATAFORCE ein umfassendes Portfolio an Informations-, Marktforschungs- und Beratungsdienstleistungen.

Contatti: Salvatore Saladino
Tel.: +39 06 86765488
Fax: +39 06 87815022
E-Mail: salvatore.saladino@dataforce.it
www.dataforce.it

Lascia un commento

×

Powered by WhatsApp Chat

× My Message